Marketing turistico, lo stai facendo bene? Alcuni semplici consigli

Cos’è il Marketing turistico? Chi è il turista di oggi? Quale strategie utilizzare?

Con un turismo sempre più aperto ai canali internazionali e con le previsioni che tendono ad aumentare costantemente, le opportunità nel settore del turismo sono infinite. Eppure, nonostante milioni di potenziali turisti, spesso le località e le imprese turistiche non riescono a raggiungere gli obiettivi sperati. Motivo? La ragione principale potrebbe essere dovuta alle così tante destinazioni in concorrenza tra loro. Da qui ne deriva che il Marketing è una parte importante del problema, ma è anche parte integrante della soluzione.

Il turista di oggi

Il turista di oggi può virtualmente visitare destinazioni con un semplice click, comunicare con isole lontane e pianificare avventure personalizzate su semplici piattaforme online. Non capire questo e non riuscire a connettersi e catturare questo pubblico virtuale, significa che molte imprese turistiche stanno combattendo una battaglia persa in partenza. Gli strumenti tradizionali di pubblicità non bastano più. Senza la corretta combinazione di strategie di marketing turistico, strumenti e tecnologia, non si sarà in grado di trovare questi potenziali clienti, e ancora più importante, i potenziali clienti non saranno in grado di trovare voi. (Per approfondire vedi anche i dati sul turismo digitale in Italia).

Piano di Marketing Turistico

Ogni sforzo di marketing dovrebbe iniziare con un piano, e in questo il marketing turistico non è diverso. Il piano di marketing è la vostra road map. Ti costringe a impostare un budget per la spesa promozionale. Alla fine di ogni stagione turistica, è possibile utilizzare il piano di marketing per fissare obiettivi e apportare i cambiamenti per il prossimo anno.

I nostri consigli

  • creare un sito con blog annesso con un sistema di prenotazione online diretta, da aggiornare costantemente e ottimizzato per i motori di ricerca.
  • guardare al mercato estero e tradurre il proprio sito nelle principali lingue europee.
  • utilizzare una newsletter per fidelizzare i vecchi clienti tenendoli aggiornati.
  • studiare la stagionalità della propria clientela (es turismo estivo, invernale ecc..).
  • inserire la propria struttura su piattaforme di geo-localizzazione, come Google Maps.
  • affiliarsi ai portali turistici di prenotazione generalisti.
  • curare la presenza sui social network.

E adesso che avete capito da dove partire…partite e fate partire!!!

marketinc-calabria-partenza

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...